il blog di iteam5.net

9.6.05

Internet? una potente arma degli USA

Il presidente siriano Bashar Al Assad si è recentemente espresso contro le nuove tecnologie, scagliandosi principalmente contro i computer e Internet, colpevoli a suo dire di “soffocare gli arabi e minacciare la loro esistenza e la loro identità culturale”. Si tratta di una posizione potenzialmente in grado di avere delle importanti ripercussioni; la Siria infatti, oltre ad essere uno dei paesi più influenti del mondo arabo è anche sede della Computer Society, i cui interessi vanno ben oltre i confini nazionali e il cui presidente è lo stesso Assad. Si tratta di una ulteriore mossa propedeutica ad un ulteriore giro di vite sulla libertà di informazione in Siria. Chi in passato si è illuso di vedere nel giovane Bashar Al Assad l'uomo del cambiamento siriano, si è dovuto ricredere fin dai primi giorni di governo, quando divenuto presidente a seguito della morte del padre, Hafez El Assad, il dittatore sanguinario e corrotto che ha regnato da solo sulla Siria per trent'anni, il giovane Bashar ha chiarito fin dai primi mesi con i fatti di non avere alcuna intenzione di continuare quella strada di apertura tracciata quando era solamente presidente della Società per le scienze dell'informazione, comandante in capo delle forze armate e segretario generale del partito Baas. Secondo Assad, Internet è stato inventato dagli USA per distruggere il mondo arabo, ed impedirgli di possedere una qualsiasi identità o di conservare radici che potrebbero proteggere la coesione tra tutti gli arabi e la stessa loro esistenza. Parole che destano preoccupazione ma che non sorprendono. In ogni caso, se è facile per Assad trovare seguaci nei paesi più integralisti, non si capisce come possa fare coincidere le sue deliranti teorie con il lungo e faticoso percorso di informatizzazione e modernizzazione di tutta la società, intrapreso da quei paesi islamici moderati, come la Turchia, il Marocco, la Tunisia o l’Egitto.

0 Commenti:

Posta un commento

<< Home

Ultime notizie


hai provato la nostra toolbar?

internet: tutte le news

cerca anche...