il blog di iteam5.net

25.6.04

Venduti tutti gli indirizzi di AOL

Due individui, di cui uno impiegato di America Online, sono stati accusati di avere venduto in blocco tutti gli indirizzi email del noto ISP, consistente in circa 92 milioni di indirizzi elettronici; entrambi sono stati arrestati dalla polizia federale con l'accusa di cospirazione finalizzata al furto di indirizzi elettronici per spam, un'accusa che, con le nuove leggi negli Stati Uniti, comporta una multa pari a 250mila dollari e fino a 5 anni di reclusione. L'arresto di Jason Smathers, impiegato come ingegnere in AOL e del complice Sean Dunaway, è stato il risultato di un'indagine interna di AOL, mossa dalle migliaia di proteste pervenute da clienti bombardati continuamemnte da spam. Nelle liste di indirizzi compaiono anche i codici di avviamento postale degli utenti, che quindi sono geograficamente localizzabili nonché il tipo di carta di credito utilizzata. AOL comunque ha assicurato che gli utenti non corrono rischi, ed ha provveduto a licenziare l'ingegnere e ad avviare una nuovo protocollo di sicurezza interno per evitare il ripetersi di altri fatti simili.
www.aol.com

0 Commenti:

Posta un commento

<< Home

Ultime notizie


hai provato la nostra toolbar?

internet: tutte le news

cerca anche...